mercoledì 1 novembre 2017

D-ART TUTTO IL MEGLIO DALLE SFILATE ALLA MONTECARLO FASHION WEEK 2017

GALA DI APERTURA CON NAOMI CAMPBELL
18767816_10155393906653288_6829935019331314686_n copy

Annalisa Queen
E’ il contrasto il tema dominante della collezione di Annalisa Queen: colori invernali mixati a tessuti
dalla fluidità estiva, l’artificiale pitone ecologico avvolge il naturale sughero, elemento chiave della
capsule; le tonalità più fredde si accostano a quelle calde dell’arancio. Le linee sono essenziali,
declinate in mood daily fino all’abito cocktail; il total look comprende accessori come borse e bracciali,
dello stesso tessuto di cui sono fatti gli abiti.

sabato 1 luglio 2017

BOOK For Buyers

Scheduled from 1st to 3rd of June 2017, in one of the world most glamorous location – the Principality of Monaco -, the 5th Edition of Monte Carlo Fashion Week will take place under the patronage of Her Majesty, Princess Charlène of Monaco.

 

Organized by the Chambre Monégasque de la Mode (Monaco’s Fashion Chamber), in partnership with the Government of the Principality of Monaco, the Mayor of Monaco and the Tourist Office of the Principality, the MCFW© represents an extraordinary occasion to experience the style and atmosphere of Monaco, and its elegant worldliness. The agenda includes numerous fashion shows and presentations, with an absolute preview to the public and the press of the Resort and Swimwear collections, as well as the Prêt-à-Porter Spring/Summer 2018 pre-collections in the spaces of the Fashion Village based in Fontvieille (Monaco), under the artistic direction of Rosanna Trinchese, who has been curating every creative aspect for this event, since its very first edition.

 

The Italian excellence will be the real “star” with names such as Chiara Boni, who has the honour to run the catwalk on 2nd of June during the Italian Republic Day, at the presence of the Italian Ambassador in the Principality. Among the participating brands, there are Alef, A.D. Amato Danieli, Babylon, Annalisa Queen, and Anna Siciliano.

 

Ondine Magazine


 FEATURED

Annalisa Queen “CONTRASTS” COLLECTION

“CONTRASTS” COLLECTION

SPRING/SUMMER 2018

MONTE CARLO FASHION WEEK


Annalisa Queen "CONTRASTS"
Annalisa Queen “CONTRASTS”


Annalisa Queen choose to present her first collection called “Contrasts” at the Monte Carlo Fashion Week. Born  in Rome in 1987 and at ten years old she began drawing clothes. What was for her a game soon becomes a passion that pushed her to undertake studies in the field of fashion.
The collection “Contrasts” consists of 12 garments combined together. Daytime outfits consist of skirts or pants matched with tops, shirts or caps. Evening gowns include a completely convertible dress. The fashion designer Annalisa Queen has also created accessories that harmonize with the collection outfits. Bags and bracelets are made with the colors and the fabrics used to fulfill the “Contrasts” collection.
The collection “Contrasts” realized by Annalisa Queen, follows the trends and reveals the story of a nature violated  by human being, this story is shown by matching together artificial elements to natural ones. Contraposition is mainly  highlighted by using the contrast of colors, most of them are typical of a winter season but they are presented in lightweight textile ideal for the summer.
Annalisa Queen "CONTRASTS"
Annalisa Queen “CONTRASTS”
The colors chosen by Annalisa Queen for this S/S collection, remind the tendencies of nature and each garment includes more than one color. Cooler shades of pastel colors like aqua green, powder pink or blue ice are combined and mixed in contrast with warm tones of bordeaux or orange.
The lines and cuts of the “Contrasts” collection realized by Annalisa Queen are clean and classic, done with innovative fabrics. The contrast is also emphasized by the harmony between artificial and ecological textiles like the artificial python joined to natural textile like the cork. The cork is the prevalent element that characterizes all the “Contrasts” collection.
Annalisa Queen "CONTRASTS"
Annalisa Queen “CONTRASTS”
The collection “Contrasts” proposed by Annalisa Queen for Spring/Summer 2018 is a classic with a surprise. It is a collection that raises the contraposition between the artificial and the natural.
Annalisa Queen become a trademark in 2015, and the logo is represented by a phoenix. The fashion designer has a small atelier in Rome and she hopes that her passion for fashion will lead her to be known not only in Italy but all around the world.
Annalisa Queen dresses a woman that makes elegance her lifestyle, she likes to dare and to be always original but without never exceed. Her woman loves the quality, the refinement of the product and the accessory peculiarity.
Annalisa Queen is a brand that always points to the quality and the craftsmanship of the product without ever losing sight of the care and  the attention to detail.
Annalisa Queen "CONTRASTS"
Annalisa Queen “CONTRASTS”
She always look at the trends and the continuous renewal through the research of special materials, she likes to mix styles, to create unusual associations between colors and fabrics to be able to offer such a sophisticated product of high quality and workmanship.
Annalisa wants to realize for her woman tailor-made dresses that can make the most of her, so at the moment the brand is not addressed to large retailers but at a niche audience.
It is also a trademark in favor of the ethical fashion, in fact it doesn’t use fur or animal skins but only synthetic fabrics and natural fiber fabrics.

Il Peana Web Magazine



Annalisa Queen sceglie la Monte Carlo Fashion Week come punto di partenza per presentare la sua prima collezione per la P/E 2018 intitolata "Contrasti". Sul catwalk del Fashion Village, al Chapiteau de Fontvieille a Monaco, hanno sfilato 12 capi dall'allure moderna, giovane ed innovativa, tutti realizzati con tessuti particolari. Il contrasto è evidenziato, oltre che dalla scelta dei colori, dall'armonia creata tra i tessuti artificiali come il pitone ecologico e i tessuti naturali come il sughero, elemento predominante in tutta la collezione. Una ricerca materica ha permesso ad Annalisa Queen di utilizzare e di realizzare abiti con tessuti di sughero naturale. Le linee della collezione "Contrasti" sono pulite e classiche.
La collezione "Contrasti" racconta la storia di una natura violata dall’uomo con l’accostamento dell’elemento artificiale a quello naturale. Contrapposizione sottolineata soprattutto dal contrasto di colori, di cui la maggior parte caratteristici della stagione invernale sono proposti su tessuti leggeri per la stagione estiva.
I colori scelti da Annalisa Queen richiamano le inclinazioni della natura e ogni capo racchiude più di un colore. A contrasto le tonalità calde del bordeaux o dell’arancio sono associate alle tonalità più fredde dei colori pastello come il verde acqua, il rosa cipria o l’azzurro ghiaccio.
La collezione "Contrasti" è costituita da completi per il giorno composti da gonne o pantaloni abbinati a top o maglie, abiti lunghi per la sera tra cui l'abito lungo da Gala rosso che può essere trasformato in abito corto da Cocktail.
La collezione è accompagnata da accessori sempre disegnati da Annalisa Queen, borse e bracciali, realizzati con gli stessi tessuti degli abiti. Per questa collezione sono stati creati tre modelli diversi di borse: la Clutch esagonale, realizzata in pitone ecologico e tessuto rosso con decorazioni in oro, anch'essa trasformabile come l'abito, con l'aggiunta della tracolla composta da una catena nascosta al suo interno. La Pochette composta da triangoli di tessuti diversi, rosso bordeaux, rosso-arancio e azzurro ghiaccio, con l'aggiunta di decorazioni in oro e la borsetta di sughero naturale con una "gonnellina" rosa e decorazioni in pitone ecologico. Anche i bracciali richiamano i tessuti della collezione: Il pitone ecologico, i colori rosso arancio dominanti e gli inserti in sughero naturale. Le chiusure sono tutte in bronzo.
La collezione "Contrasti" rappresenta un classico con sorpresa esaltando la contrapposizione tra artifizio e natura. Tre abiti arricchiti da accessori sono stati scelti per esposizione nella Galerie Lafayette a Cannes, durante gli ultimi giorni del Festival e in contemporanea con la Fashion Week di Monte-Carlo.
Giovane e promettente, Annalisa Queen è una nuove leva del Fashion System grazie alla sua formazione e al suo estro può suggerire moda e creatività, creare un sogno e diventare grande designer internazionale.
Annalisa Caselli è il nome della fondatrice del brand Annalisa Queen. Il nome d’arte nasce dalla passione di Annalisa per il gruppo musicale i Queen. Annalisa nasce a Roma nel 1987 e inizia a disegnare abiti sin dall'età di 10 anni. Quello che per lei era un gioco diventa presto una passione che la spingerà ad intraprendere gli studi nel campo della moda. Si laurea in Scienze della Moda e del Costume e coltiva la sua passione conseguendo il diploma di stilista di moda.


Smilingischic - Style & Lifestyle - Blog di Sandra Bacci per l'articolo e le bellissime foto

Annalisa Queen

Annalisa Queen

Annalisa Queen

Annalisa Queen

Cocktail di Michele Placido 15/06/2017

Cocktail waiting for Michele Placido with the dress of my new collection.
Discover more:
http://www.annalisaqueen.com

3 anni fa. E’ USCITO IL VIDEO DEL NUOVO SINGOLO DANCE SU HITMANIA ESTATE 2014…. E IO HO TRUCCATO PER LA COPERTINA! Annalisa Queen

giovedì 22 giugno 2017

Annalisa Queen Spring-Summer 2017 Fashion Show

Intervista a Snap Italy

«Dopo aver sfilato alla Monte Carlo Fashion Week, la giovane stilista romana Annalisa Queen ha deciso di raccontarci la sua storia»

Annalisa Queen


Snap Italy continua a parlare dei nuovi talenti del made in Italy. Questa volta i nostri radar hanno scovato una giovane stilista romana che, con il suo brand Annalisa Queen (pagina FB), ha da poco sfilato alla Monte Carlo Fashion Weekpresentando la collezione Contrasti.
Con uno stile classico e innovativo allo stesso tempo, Annalisa si sta facendo strada nel mondo della moda. Dopo aver registrato il suo brand nel 2015, ha infatti aperto un piccolo atelier nel cuore di Roma e ha partecipato a molte manifestazioni di moda, sia in Italia che all’estero.
La donna di Annalisa Queen è una donna moderna, a cui piace osare senza però dimenticare il buon gusto e l’eleganza. Un perfetto mix di originalità e tradizione italiana, che si rispecchia soprattutto nella grande attenzione ai dettagli.
Ecco cosa ha raccontato a Snap Italy la giovane stilista e creatrice del brand Annalisa Queen
Parlami di te, della tua storia e della tua formazioneMi chiamo Annalisa e fin da quando avevo circa 10 anni mi divertivo a disegnare abiti. Ho frequentato il liceo scientifico e avrei voluto fare subito dopo un’Accademia di moda, magari all’estero, ma la mia famiglia voleva prima mi laureassi in qualcosa di più “concreto” dato che vedeva la moda come un mondo aleatorio. Ho iniziato cosi a frequentare Economia presso La Sapienza finché scoprì che una materia era in comune con dei ragazzi del corso di Scienze della Moda e del Costume. Da lì al passaggio di facoltà è stato un attimo! Anche i miei genitori capirono che quella era davvero la mia strada, e per questo li ringrazio perché mi sostengono molto. Laureatami nel 2012, ho successivamente frequentato l’Accademia di Maria Maiani dove ho mosso i primi passi in sartoria e modellistica.
Come e quando hai deciso di dare vita al tuo brand?Non sapevo bene come avrei fatto e da dove avrei iniziato, anche perché in Italia non è facile intraprendere una propria attività, ma ero determinata. Il nome del marchio è nato per gioco perché su Facebook non volevo usare il mio vero cognome; cosi decisi di usare Queen, che è il mio gruppo musicale preferito. Inoltre, diversi anni fa, avevo disegnato una fenice, simbolo a me molto caro, perché rappresenta la libertà e la capacità di rinascere dalle proprie ceneri e reinventarsi, cosa che ho fatto tante volte. Questi due elementi insieme hanno dato vita al mio logo, che nel 2015 è diventato un marchio registrato: Annalisa Queen. Ho sempre avuto delle idee ben precise, di cui ero molto gelosa, e ho capito presto che non avrei potuto lavorare per nessuno se non per me stessa. Sono uno spirito libero e non amo essere condizionata. Dopo aver continuato a specializzarmi in sartoria e modellistica presso la mia amata sarta, Enza, ho deciso quest’anno di fare il grande passo e lanciarmi con la mia prima collezione.
A cosa ti ispiri maggiormente per le tue creazioni?Sicuramente sono molto attratta dalla natura, dalle sue forme e dai suoi colori, e mi piace a volte anche mixare colori improbabili tra loro insieme a materiali insoliti. Infatti nella collezione Contrasti mi sono divertita ad associare il sughero ad altri tessuti particolari come il pitonato ecologico o il tessuto tecnico azzurro-ghiaccio. La mia ispirazione dipende da tante cose e può arrivare in qualunque momento, deve esserci qualcosa che mi colpisce: un materiale, un colore, una forma, anche passeggiando per strada e osservando posti nuovi dato che amo molto viaggiare.
Per te cosa significa Made in Italy?Per me il Made in Italy significa innanzi tutto la rifinitura di un capo, l’artigianalità di un accessorio, quella ricerca della qualità che ci ha sempre contraddistinto nel mondo. Inoltre, se posso permettermi,  il nostro paese dovrebbe valorizzare di più le modelliste, le sarte e l’artigianato in generale perché sono lavori che stanno sparendo e che non vuole fare più nessuno perché vogliono iniziare tutti dall’alto e invece si inizia sempre lavorando duramente.
Cosa non potrebbe mai mancare nel tuo armadio?Non possono mancare dei pantaloni, maglie, vestitini, insomma cose casual e pratiche per tutti giorni, però carine, che unite a qualche accessorio possono diventare un passe-par-tout per qualche occasione. E sicuramente non deve mancare il colore perché quasi mai mi vesto di nero.
Se non avessi fatto questo lavoro, cosa ti sarebbe piaciuto fare?Diciamo che qui la risposta è semplice: avrei fatto la make-up artist a tempo pieno. Perché anche questa è una mia passione, che ho coltivato, diplomandomi, e che è il mio lavoro da 5 anni ormai. Peraltro è un lavoro che si sposa bene con la moda, e per questo ho imparato molto sui set, curando l’immagine a 360°. Purtroppo lo andrò piano piano abbandonando per dedicarmi sempre di più alla mia passione più grande, moda.

martedì 13 giugno 2017

Le sue testuali parole.

Da sempre ho la passione per l’arte, il disegno, la moda, motivo per il quale mi sono laureata in Scienze della moda e del costume all’Università la Sapienza nel 2012.
 Durante gli studi ho iniziato a coltivare la passione per il make up che è cresciuta a tal punto da decidere di fare un corso professionale, mi sono cosi iscritta alla Pop Makeup Academy a Roma, conseguendone il diploma. Il corso comprendeva anche delle lezioni di hairstyle di base che mi ha permesso di curare un'immagine a 360°.
 Lavoro principalmente su Roma ma se mi viene proposto un progetto interessante sono disposta a spostarmi. Sono specializzata in trucco fotografico, moda, sposa, beauty, giorno, sera, televisivo.
 Tra i miei interessi c'è anche la musica e in particolare la mia passione per i Queen ha determinato il mio nome d'arte.
 Nel frattempo mi sono iscritta a settembre 2013 all'Accademia Creazioni Moda di Maria Maiani, conseguendo a gennaio 2016 il diploma in stilista di moda.

Nel 2015 Annalisa Queen è diventato un marchio registrato.

Annalisa Queen